martedì 29 marzo 2011

Autodesk Inventor 2012 - iLogic Form Creator

Nelle ultime due versioni di Inventor, in molti hanno avuto modo di apprezzare le potenzialità di iLogic. Lo strumento è veramente potente e piuttosto completo. Con l'integrazione totale avvenuta nella release 2011, l'approccio si è notevolmente semplificato.
Ma guardate questo filmato, della nuova versione 2012: chiamarlo configuratore sembra quasi riduttivo...



Inventor 3D



domenica 27 marzo 2011

Iscriviti alla presentazione ufficiale di Inventor 2012.


La data da segnare sull'agenda è quella del 20 aprile 2011.
Sarà questo il giorno della presentazione ufficiale della nuova suite di Inventor 2012. Questa nuova release sembra partire un po' in sordina con pochi rumors ad accompagnare la sua uscita. Il punto centrale comunque, rimane sempre il Digital Prototyping. Ma per saperne di più e conoscere il nuovo  Autodesk® Product Design Suite, non resta che iscriversi all'evento attraverso questa pagina.

Inventor 3D

mercoledì 23 marzo 2011

ESCLUSIVA - Intervista a Davide Tommasi - I GRANDI ASSIEMI -



Durante l’Autodesk Digital Prototpying Forum 2010, tenutosi a Modena lo scorso novembre, gli argomenti trattati sono stati parecchi e piuttosto interessanti. 
Tra i tanti però c’è stato un intervento che mi ha colpito particolarmente, ovvero sia, quei quindici  minuti che hanno permesso a Davide Tommasi della ICM di raccontare la propria esperienza con i “LARGE ASSEMBLY”.

Molte volte, parlare di grandi assiemi, può lasciare il dubbio se si parla di assiemi con molti componenti o di assiemi grandi per vastità, bene questa volta il dubbio non esiste, il progetto realizzato dalla ICM, che passa sotto il nome di Canale di Panama e che può contare qualcosa come 900.000 componenti, indubbiamente risponde a entrambi.

Proprio per la sua particolare complessità, ho chiesto a Davide se voleva condividere con il Blog la sua presentazione e rispondere a qualche curiosità. 


ICM srl è un'azienda che fornisce soluzioni complete per le cave, progetta e realizza impianti chiavi in mano per la produzioni di inerti e che si propone al mercato con soluzioni vincenti per qualità, innovazione ... Numerosi i lavori ‘d’eccellenza’ a cui ICM ha preso parte…Ultima, ma solo in ordine di tempo (2009): la realizzazione dell’impianto, fra i più prestigiosi al mondo, per la fornitura di inerti ai cantieri per la costruzione delle chiuse del raddoppio del Canale di Panama. Un’opera assegnata a ICM grazie ad un progetto tecnicamente valido, caratterizzato da tempi e costi considerevolmente contenuti.”


I3D: Quale è il tuo ruolo all’interno di ICM?
D.T.: Sono responsabile della progettazione esecutiva degli impianti per la produzioni di inerti.


I3D: Quando hai presentato il progetto hai fatto qualche riferimento al passato di Inventor. Da quanto tempo lavori con Autodesk Inventor?
D.T.: Lavoro con Inventor da dieci anni , due dei quali come docente certificato presso un Authorised Training Center.

I3D: Si sarebbe potuto realizzare il progetto con una versione precedente di Autodesk Inventor, oppure è solo dalla 2011 che è possibile gestire un numero così elevato di componenti?
D.T.: Questo progetto è stato sviluppato con la 2010


I3D: Come capo progetto di questo lavoro, avevi già le idee chiare su come avresti affrontato le modellazione 3D di un lavoro così grande?
D.T.: Avevo fin da subito capito che senza il livello di dettaglio sostituto non sarei andato lontano ...


I3D: Quasi 900.000 componenti, gestiti con una macchina si potente, ma con soli 8GB di RAM. Sono stati sufficienti oppure qualche giga in più avrebbe potuto aiutare?
D.T.: Nella fase di messa in tavola avevo una macchina in prova con 24 Gb di RAM ma abbiamo riscontrato che i tempi non sono direttamente proporzionali alla RAM ... Per il momento a mio modesto parere i software non sono a passo con i processori .


I3D: Quale è stata la funzionalità di Inventor alla quale avete fatto più ricorso (iPart, livelli di dettaglio, ecc...)?
D.T.: Skeleton modeling e Livelli di dettaglio sono stati il nostro pane quotidiano per 5 mesi di progettazione


I3D: Come è stato gestire le modifiche in corso d'opera?
D.T.: Non avendo a disposizione alcun PDM, abbiamo lavorato molto con i pack&go.


I3D: Adesso il progetto  è concluso oppure siete ancora in fase di implementazione?
D.T.: Siamo in fase di implementazione su richieste specifiche del cliente.


I3D: Se domani dovessi ripetere un progetto simile, la affronteresti allo stesso modo o grazie all'esperienza apporteresti qualche accorgimento?
D.T.: L'esperienza m'insegna che l'approccio ad ogni progetto nuovo è diverso, cerchiamo sempre di migliorare per abbattere i tempi di progettazione, i tempi  per l’acquisizione semilavorati, produzione, montaggio e logistica.


I3D: Un lavoro come questo potrebbe mettere in difficoltà molti progettisti; che consigli ti senti di dare a chi avesse necessità di affrontare un Large Assembly? Quali sono le cose da non sottovalutare quando si parte con questo tipo di lavoro?
D.T.: Non ci sono segreti, strutturate l'albero degli assiemi prima di iniziare; lavorate molto con i piani medi; utilizzate lo skeleton modeling; spingete molto sull'utilizzo degli assiemi nascosti in modo da ridurre drasticamente la lunghezza dell'albero delle parti, mi spiego meglio, se un assieme è composto da 100 parti, non tenete tutto su un unico "ramo" gerarchico, create assiemi e sotto assiemi nascosti, vedrete che l'assieme diventa meno pesante e la gestione delle modifiche è più snella.
Essenziale per la progettazione delle condotte , tramogge, vasche in lamiera, la progettazione TopDown Modeling, ovvero, creare un file IPT dell'assieme che si vuole realizzare come se fosse una "fusione", successivamente creare le parti che comporranno l'assieme, importando con la funzione deriva componente, quello che vi interessa (schizzi, parametri, superfici e quant'altro). A tal proposito, sulla Guida di Edoardo Pruneri, ho scritto parte di un capitolo dove viene trattato un esempio di una tramoggia. Per alcune tipologie di assiemi anche la funzione del multibody è molto interessante!
Appena create un sotto assieme , create un livello di dettaglio sostituto, magari se volete alleggerire la tavola sopprimete bullonerie, fori, ecc...
L'utilizzo degli UCS vi fa risparmiare un sacco di tempo nel vincolare gli oggetti ! Parametrizzate solo ciò che ritenete opportuno...


I3D: La versione 2012 di Inventor è ormai dietro l'angolo, ma se Autodesk ti chiedesse un commento costruttivo per poter migliorare il prodotto nella gestione dei Large Assembly, quale sarebbe la tua lista dei desideri?
D.T.: Sarei disposto a rinunciare per due anni alla fornitura di nuove release pur pagando la sub, purché Inventor sia messo in condizione di sfruttare il multi processore. Nella mia lista dei desideri una piccolo banale comando che mi fa impazzire i disegnatori ... il copia proprietà per le campiture nelle sezioni!!!


Ringrazio personalmente Davide per aver concesso la pubblicazione della presentazione del progetto e per essersi reso disponibile a rispondere a qualche piccola curiosità.
A lui e a tutto il suo staff vanno i migliori complimenti per il lavoro svolto.


Inventor 3D

martedì 22 marzo 2011

Design Review 2012

Alla presentazione della famiglia Autodesk 2012, non poteva mancare Design Review in una nuova versione.
Disponibile già il download anche in lingua italiana. Per una carrellata delle novità, potete dare un occhio al filmato di presentazione.




Inventor 3D

Inventor 2012 è ufficiale!!!



Pronto al rilascio ufficiale la versione 2012 di Inventor.
Ecco le novità.

Inventor 3D

mercoledì 16 marzo 2011

martedì 15 marzo 2011

Texture FREE


Con le nuove opzioni di visualizzazione in Inventor 2011 e le meraviglie che si possono creare con Showcase, potrebbe risultare interessante avere sempre a disposizione una buona libreria di texture per poter raggiungere il miglior risultato realistico. Ecco quindi un ottimo sito dove poter recuperare delle ottime texture.

Inventor 3D

venerdì 4 marzo 2011

Offerta di lavoro.



Mi hanno chiesto gentilmente se ero disposto a dare risalto ad una offerta di lavoro.
Lo faccio volentieri, sperando di farvi cosa gradita, nella speranza che questo tipo di richieste si facciano più frequenti.

Leggi offerta di lavoro.


Inventor 3D

Download EURO....



Nel sito GRABCad, ho caricato il modello di tutte le Euro banconote.
Sicuramente un modello inutile (fossero almeno veri!!!), ma comunque simpatico.

DOWNLOAD

Inventor 3D

martedì 1 marzo 2011

Nuovo passo di Autodesk verso il prototipo digitale.



Con una cifra in contanti che si aggira intorno ai 39 milioni di dollari, Autodesk ha messo a segno l'ennesimo colpo di mercato. Questa volta a entrare nella famiglia Autodesk è la Blue Ridge Numerics, azienda leader a livello mondiale nella Fluidodinamica computazionale (CFD).
Da quanto dichiarato da Autodesk, il software verrà integrato nelle suite CAD meccaniche per andare a completare l'ampia offerta di software di simulazione.

News Room Autodesk

Inventor 3D